Immagine
Confagricoltura
Milano Lodi e Monza Brianza

 

da sempre al servizio dell'Agricoltura e delle Imprese Agricole

 


Si informa che è stata pubblicata una nuova normativa in merito alla prevenzione incendi per l’installazione e l’esercizio di contenitori-distributori di carburante. Il provvedimento è in vigore dal 5 gennaio.
I distributori, in estrema sintesi, dovranno rispondere alle seguenti caratteristiche: dichiarazione di conformità CE; manuale di installazione; targa di identificazione; doppia parete e con sistema di monitoraggio continuo dell'intercapedine; se parete singola, dovrà possedere un bacino di contenimento del 110% del volume.
Misure di sicurezza: a) fabbricati, depositi di materiali combustibili non soggetti a prevenzione incendi: 5 m; b) fabbricati abitativi, depositi di materiali combustibili soggetti a prevenzione incendi: 10 m; c) linee ferroviarie e tranviarie: 15 m; d) linee elettriche >1000 V per corrente alternata, 1500 V per corrente continua: 6 m; e) posizionati in un'area completamente sgombra con ampiezza non minore di 3 m; f) apposita cartellonistica (vedere schema a pag. 13).
Fanno eccezione a tale normativa le cisterne già in essere che: hanno atti abilitativi di requisiti antincendio; siano in possesso di CPI o sia stata presentata SCIA; siano stati pianificati o in corso di installazione sulla base di progetti antincendio.