ASito
Confagricoltura 
Milano Lodi e Monza Brianza

 

da sempre al servizio dell'Agricoltura e delle Imprese Agricole

 


Dall’autunno 2017 sono cambiate le procedure per l’acquisizione della certificazione antimafia ai fini del pagamento dei contributi comunitari; infatti l’OPR, prima di pagare, dovrà acquisire l’antimafia per importi superiori ai 25.000 euro.
Per questo motivo i nostri Uffici stanno acquisendo dalle aziende due tipologie di autocertificazioni:
1. Dichiarazione Sostitutiva Certificazione Iscrizione CCIAA: deve essere presentata dal titolare (per le ditte individuali) o dal rappresentante legale (per le società) dell’azienda; devono essere autodichiarati i dati presenti sul Certificato Camerale;
2. Dichiarazione Sostitutiva Certificazione Familiari Conviventi: deve esser presentata dal titolare (per le ditte individuali) o da tutti i soci (per le società semplici); devono essere dichiarati i familiari conviventi (cioè “chiunque conviva anche di fatto col dichiarante”, purché maggiorenne, coabitante ed avente dimora abituale nello stesso Comune), perché anch’essi saranno sottoposti a verifica antimafia.
Tali dichiarazioni vanno consegnate ai nostri Uffici Tecnici, che provvederanno a caricarle sul sistema SISCO (quando la procedura sarà attivata…. Al momento non lo è ancora….). I dati saranno così interscambiati con AGEA/SIAN, che li invierà al Ministero dell’Interno per il rilascio dei certificati antimafia.
Per qualsiasi informazioni e per la predisposizione delle dichiarazioni è possibile rivolgersi ai nostri Uffici di Sede e di Zona.