Immagine
Confagricoltura
Milano Lodi e Monza Brianza

 

da sempre al servizio dell'Agricoltura e delle Imprese Agricole

 


AGEA ha determinato gli importi unitari definitivi degli aiuti accoppiati per il 2018 (riso, vacche da latte, macellazione, etc). Di seguito si riportano i valori dei premi che più interessano le nostre province:

TABELLA

Scade il 1° luglio il termine di versamento del diritto 2019 dovuto dalle imprese iscritte alla Camera di Commercio. I relativi avvisi sono recapitati dalla Camera di Commercio esclusivamente via PEC. Per le aziende che si avvalgono del nostro servizio di presentazione delle dichiarazioni dei redditi, gli uffici provvederanno automaticamente alla predisposizione dei versamenti. Il versamento potrà essere effettuato anche entro il 31/7, con maggiorazione in misura de 0,4%.

L’Assessorato Agricoltura della Regione Lombardia si è fatto promotore di un incontro ad inizio giugno tra tutte le componenti della filiera latte, per discutere dello spinoso tema del meccanismo di indicizzazione del prezzo, messo in discussione da Italatte. In sostanza, Italatte ha avanzato la richiesta di valutare una revisione dell’indice in uso e, per questo motivo, è stata convocata una ulteriore riunione, a fine mese, cui far partecipare anche SMEA, cui verrà chiesto di confrontare e valutare nel tempo i diversi indici attualmente elaborati.
Il Tavolo è stata l’occasione per affrontare anche altri argomenti, ad esempio il possibile utilizzo della Banca Dati Regionale delle Analisi del Latte per determinare l’evoluzione nel tempo della composizione qualitativa e sanitaria del latte, per arrivare eventualmente a ridefinire la Tabella Qualità.
Altro tema, la possibilità di sfruttare le risorse delle Misure del PSR Nazionale per la Gestione del Rischio per istituire un fondo mutualistico tra allevatori finalizzato ad assicurare il reddito delle aziende, fondo che interverrebbe qualora il prezzo del latte scendesse sotto la media delle quotazioni del triennio precedente.
Ultima questione, l’antibiotico resistenza: la Regione starebbe elaborando un protocollo operativo per il conseguimento della riduzione dell’uso degli antibiotici in zootecnia, così come richiesto dalla UE.

L’Associazione Granaria di Milano ha organizzato, per il 21 giugno prossimo a Milano (Palazzo del Ghiaccio in Via Piranesi 10, ore 10-17) la seconda edizione del CEMI “Commodities Exchange Milano”, evento dedicato al mondo delle agro commodity. La manifestazione vedrà coinvolta l’intera filiera: produttori, importatori ed esportatori di commodity europei ed extraeuropei, mulini, costruttori di attrezzature industriali e imballaggi, operatori dei servizi connessi, tra i quali logistica, intermediari, trasporti, servizi bancari e assicurativi e noleggi. Nel corso della giornata si terrà il convegno: “La gestione della sicurezza alimentare e dei rischi nella filiera delle agro commodity”. Per iscrizioni 

La Polonia conferma ulteriori focolai di ASF – Peste Suina Africana – in seguito a test effettuati, in data 3 giugno, su campioni di suini domestici nel distretto di Bielski e cinghiali selvatici nel comune di Strzembowo da parte dell'Ufficio veterinario polacco. Entrambe le aree si trovano in una zona riservata e sono state prontamente avviate procedure per affrontare l’epidemia. Questi casi d’infezione seguono il terzo caso registrato in data 31 maggio in una fattoria della regione di Podlaskie all'interno di un’area già sottoposta a restrizioni.

Ricordiamo che, per poter ottenere il pagamento dell’eventuale saldo PAC 2018 ancora mancante oppure dell’anticipo PAC 2019, se l’importo supera i 25.000 euro, è necessario che le aziende presentino la certificazione antimafia. Più esattamente, le aziende devono premurarsi di fornire ai nostri Uffici due tipologie di autocertificazioni, necessarie per procedere con la richiesta del certificato antimafia: la Dichiarazione Sostitutiva Certificazione Iscrizione CCIAA e la Dichiarazione Sostitutiva Certificazione Familiari Conviventi.
Per qualsiasi informazioni e per la predisposizione delle Dichiarazioni è possibile rivolgersi ai nostri Uffici di Sede e di Zona.

Agronetwork, l’Associazione di promozione dell’agroindustria costituita da Confagricoltura, Nomisma e LUISS con l’obiettivo di valorizzare il Made in Italy e favorire la competitività delle imprese agroalimentari il consolidamento dei rapporti delle imprese agricole con quelle della trasformazione industriale e della distribuzione, organizza un incontro a Torino per martedì 14 maggio (ore 10 - Palazzo del Rettorato dell’Università degli Studi di Torino - Via Verdi 8), dal titolo “Ricerca e innovazione nell’agroalimentare, con attenzione a nutraceutica e bioeconomia”. Obiettivo sarà di analizzare le filiere funzionali con attenzione anche per nutraceutica e prodotti salutistici. Ospite e coordinatore scientifico, l'Università torinese tramite il Dipartimento Disafa, socio di Agronetwork. L'intento di questo incontro è prevedere e descrivere i sentimenti del consumatore verso le innovazioni agroalimentari nei prossimi 10 anni e le prospettive reali delle nuove tecnologie, delle nuove varietà sia animali che vegetali, della nutraceutica, della circolarità e sottoprodotti, delle energie rinnovabili, della logistica e della distribuzione.

FCAASegnaliamo che Confagricoltura ha rinnovato fino al 31 dicembre 2019 la convenzione con FCA-FIAT che prevede condizioni d'acquisto favorevoli di autovetture e veicoli commerciali alle aziende nostre associate. I marchi coinvolti sono Fiat, Abarth, Lancia, Alfa Romeo, Jeep e Fiat Professional, Coloro che fossero interessati a conoscere nei dettagli l’iniziativa e la scontistica e a beneficiarne possono rivolgersi ai nostri Uffici di Zona oppure della Sede.