Immagine
Confagricoltura
Milano Lodi e Monza Brianza

 

da sempre al servizio dell'Agricoltura e delle Imprese Agricole

 


Il Presidente Confederale Massimiliano Giansanti, nel fare gli auguri al nuovo Governo e in particolare al neo Ministro dell’Agricoltura Teresa Bellanova, ha confermato la disponibilità totale di Confagricoltura alla collaborazione, sottolineando che occorre ragionare insieme al più presto sui temi sollevati dalla Bellanova (export, filiere, lavoro), per definire un programma strategico per l’agricoltura italiana.
“In un contesto internazionale sempre più complesso – ha aggiunto -servono decisioni immediate e iniziative a respiro pluriennale: infrastrutture, riduzione del cuneo fiscale sul lavoro, sburocratizzazione, investimenti per l’innovazione, sostenibilità ambientale, contrasto ai cambiamenti climatici e bioeconomia sono tappe fondamentali per la definizione di un piano di rilancio dell’agricoltura italiana e di crescita economica del Paese. In questo contesto la rinascita di un ministero dedicato all’innovazione e al digitale è un segnale di rilievo”
Infine in Europa, Confagricoltura auspica che il nuovo governo prenda una chiara posizione sulle scelte fondamentali per il settore, sia per ciò che concerne la riforma della PAC, sia per la salvaguardia del budget agricolo nel bilancio UE.