ASito
Confagricoltura 
Milano Lodi e Monza Brianza

 

da sempre al servizio dell'Agricoltura e delle Imprese Agricole

 


trombaDariaSoddisfazione della nostra Organizzazione per l’emanazione, da parte del MIPAAF, del decreto che riconosce il carattere di “eccezionalità” alle avversità atmosferiche che hanno colpito il territorio lombardo nei mesi di luglio ed agosto dello scorso anno (si tratta, nelle nostre province, delle trombe d’aria nel lodigiano e nel milanese del 12 agosto 2019). In questo modo le aziende che hanno subito danni alle strutture aziendali ed alle infrastrutture connesse all’attività agricola potranno beneficiare delle risorse del Fondo di solidarietà nazionale.

Ecco i Comuni interessati (in nero i Comuni dove trovano applicazione le provvidenze dell’art. 5 comma 3 del Decr. L.vo n. 102/2004: danni a strutture e scorte; in blu i Comuni dove trovano applicazione le provvidenze dell’art. 5 comma 6: danni a infrastrutture; in rosso i Comuni dove trovano applicazione entrambe le provvidenze):
• LODI: Abbadia Cerreto, Borgo San Giovanni, Casaletto Lodigiano, Casalmaiocco, Caselle Lurani, Castiraga Vidardo, Cavenago d'Adda, Comazzo, Cornegliano Laudense, Corte Palasio, Galgagnano, Lodi, Lodi Vecchio, Mairago, Marudo, Massalengo, Merlino, Montanaso Lombardo, Pieve Fissiraga, Salerano sul Lambro, San Martino in Strada, Sordio, Tavazzano con Villavesco, Valera Fratta, Villanova del Sillaro, Zelo Buon Persico.
• MILANO: Carpiano, Cerro al Lambro, San Zenone al Lambro.
Le domande dovranno pervenire agli Uffici territoriali della Regione Lombardia (ex UTR, ora denominati Struttura Agricoltura, Foreste, Caccia e Pesca) entro 45 giorni dalla pubblicazione del decreto, avvenuta il 3 febbraio, quindi entro il 19 marzo prossimo.