Immagine
Confagricoltura
Milano Lodi e Monza Brianza

 

da sempre al servizio dell'Agricoltura e delle Imprese Agricole

 


E’ stato prorogato per l’anno 2019 l’incentivo per l’assunzione di giovani aderenti al Programma “Garanzia Giovani” (assunzione giovani “NEET” - giovani che non studiano e non lavorano, di età compresa tra i 16 e i 29 anni, registrati all’apposito programma dedicato ai Neet). L’incentivo è applicabile per le assunzioni a tempo indeterminato dal 1° gennaio 2019 al 31 dicembre 2019, nei limiti delle risorse specificamente stanziate. L’agevolazione, laddove ne sussistano i presupposti legittimanti, è cumulabile con il bonus giovani previsto dall’articolo 1, comma 100, della legge 27 dicembre 2017, n. 205.
Si ricorda che l'agevolazione è pari alla contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro (esclusi i contributi e i premi INAIL), per un periodo di 12 mesi dalla data dell'assunzione, nel limite massimo di euro 8.060 annui, riparametrato e applicato su base mensile (€ 671,66/mese). Per i rapporti di lavoro instaurati e risolti nel corso del mese detta soglia va riproporzionata assumendo a riferimento la misura di € 21,66 (€ 671,66/31) per ogni giorno di fruizione dell’esonero contributivo. Se part time, il massimale è proporzionalmente ridotto. L'incentivo deve essere fruito, a pena di decadenza, entro il termine del 28 febbraio 2021. In favore dello stesso lavoratore l'incentivo può essere riconosciuto per un solo rapporto. Dopo una prima concessione non è, pertanto, possibile rilasciare nuove autorizzazioni per nuove assunzioni effettuate dallo stesso o da altro datore di lavoro, a prescindere dalla causa di cessazione del precedente rapporto di lavoro e dall’entità dell’effettiva fruizione del beneficio.