Immagine
Confagricoltura
Milano Lodi e Monza Brianza

 

da sempre al servizio dell'Agricoltura e delle Imprese Agricole

 


La UE ha pubblicato un nuovo Regolamento (n. 1009/2019) relativo alla produzione dei fertilizzanti, che armonizza i requisiti UE per i concimi. Tra le novità più interessanti vi è l’incentivazione dei concimi ottenuti da materiali organici o riciclati, nell’ottica dell’economia circolare, così come l’inclusione delle matrici provenienti da biogas (digestato), anche se occorrerà attendere i Regolamenti attuativi per comprendere quali categorie di digestato saranno ammesse. Inoltre, vengono fissati limiti massimi armonizzati per una serie di contaminanti, tra cui cadmio, piombo, cromo, mercurio, arsenico e vengono definiti gli obblighi relativi all’etichettatura. Tutto al fine di poter apporre, da parte dei produttori, il marchio CE e di poter beneficiare della libera circolazione del prodotto nella UE. Il nuovo Regolamento si applicherà a partire dal 16 luglio 2022.