ASito
Confagricoltura 
Milano Lodi e Monza Brianza

 

da sempre al servizio dell'Agricoltura e delle Imprese Agricole

 


frumentoIl Presidente ed il Direttore generale di Confagricoltura, Mario Guidi e Luigi Mastrobuono, sono intervenuti agli incontri che il Commissario all’Agricoltura UE Phil Hogan ha tenuto di recente a Catania e Caserta, sottolineando ancora una volta le tematiche della PAC e degli accordi di libero scambio.
Sulla PAC, è stato sottolineato che ormai l’attuale normativa ha più di 20 anni ed è stata riformata più volte: occorre quindi pensare ora a nuovi strumenti di politica adeguati alle esigenze dei comparti produttivi e capaci di aiutare meglio le imprese a fronteggiare le crisi.
Per quanto attiene gli accordi di libero scambio, Guidi ha sottolineato il forte impatto che spesso questi hanno sulla nostra agricoltura; anche in questo serve un cambiamento di rotta della Commissione UE, che non può non tener conto delle giuste richieste delle imprese agricole per una preventiva valutazione di impatto delle intese commerciali su base bilaterale, per una vera reciprocità e allineamento degli standard di produzione e per una maggiore cautela dal punto di vista sanitario e fitosanitario nelle importazioni di prodotti agricoli.
Le stesse richieste in tema di PAC e di libero scambio sono state espresse anche da Agrinsieme nel corso del primo Meeting dei Paesi del Sud Europa, che si è tenuto a metà settembre a Roma e che ha visto protagoniste le Organizzazioni Agricole e della Cooperazione agricola dei cinque Paesi del Sud Europa (Italia, Spagna, Francia, Grecia e Portogallo).