Immagine
Confagricoltura
Milano Lodi e Monza Brianza

 

da sempre al servizio dell'Agricoltura e delle Imprese Agricole

 


Si è tenuta di recente in Regione Lombardia una riunione di aggiornamento in merito alla questione aflatossine nel latte e all’applicazione del Piano di Controllo straordinario disposto dai Servizi Veterinari regionali a partire dallo scorso mese di marzo. Nel corso della riunione sono stati presentati i dati dei controlli effettuati che evidenziano come, su oltre 7 mila campioni esaminati, solo 158 (pari a circa il 2,2 % del totale) hanno evidenziato una presenza di aflatossina M1 superiore alla soglia dei 50 µg per litro. Di seguito la situazione di dettaglio per le nostre province:

  CAMPIONI ESAMINATI NON CONFORMI
MILANO 7 1  (14%)
MILANO1 207 5  (2,4%)
MILANO2 191 4  (2,1%)
MONZA 44 0  (0%)
LODI 364 7  (1,9%)

In linea generale, è stata comunque evidenziata e confermata una maggiore attenzione e sensibilità degli allevatori al problema.

A fronte di tali risultati, la Regione Lombardia intende proseguire con l’applicazione delle attuali disposizioni del Piano di controllo, ivi compresa la possibilità di deroga – già prevista da alcuni mesi – all’obbligo di controllo settimanale per le aziende che operano correttamente in regime di autocontrollo e che non abbiano evidenziato situazioni di non conformità.