Immagine
Confagricoltura
Milano Lodi e Monza Brianza

 

da sempre al servizio dell'Agricoltura e delle Imprese Agricole

 


Si ricorda che il 26 novembre prossimo scade il termine per effettuare il controllo funzionale obbligatorio delle macchine irroratrici e che per il mancato adempimento è prevista la sanzione da 500 a 2.000 €.

Da una riunione tenutasi presso il MIPAAF è emerso che ad oggi risulta controllato in media soltanto il 30% del parco macchine circolante sul territorio nazionale. Tuttavia, non è ipotizzabile una proroga della scadenza dal momento che si rischierebbe una procedura di infrazione da parte della UE; d’altra parte, è difficile che i centri prova siano in grado di gestire in così breve tempo (19 giorni!) tutte le nuove richieste.

In relazione alla situazione sopra descritta sono al vaglio delle Regioni le seguenti ipotesi:

• escludere dalle sanzioni le macchine irroratrici che non verranno utilizzate dopo il 26 novembre 2016;

• ritenere non sanzionabile chi ha proceduto quantomeno a prenotare il controllo funzionale presso il centro prova.

Si raccomanda quindi, vista l’incertezza di tali deroghe, di provvedere in ogni caso quanto prima al controllo funzionale delle macchine irroratrici o quantomeno alla prenotazione dello stesso.