ASito
Confagricoltura 
Milano Lodi e Monza Brianza

 

da sempre al servizio dell'Agricoltura e delle Imprese Agricole

 


ogmNon c’è nessuna evidenza di rischio per la salute umana, animale o ambientale dal mais transgenico, ossia geneticamente modificato con geni di altre specie. Lo ha indicato il primo studio che ha raccolto dati relativi a 21 anni di coltivazioni in tutto il mondo, pubblicato sulla rivista Scientific Reports e coordinato dall’Italia, con l’Istituto di Scienze della Vita della Scuola Superiore Sant’Anna e dell’Università di Pisa.
La nostra Organizzazione ha sempre sostenuto che, sugli Ogm, serve un approccio laico e aperto e comunque la scienza deve essere lasciata libera di studiare e sperimentare. Vent’anni di divieti hanno portato a perdite consistenti nelle rese e nel reddito degli agricoltori italiani. A questo punto è necessario che in Italia venga rivista la norma che vieta la coltivazione di Ogm, peraltro già ampiamente usati nella filiera di produzione delle nostre Dop. Senza restare prigionieri di un dibattito ideologico che non ci porta da nessuna parte, ora è fondamentale cambiare passo e lasciare la possibilità della sperimentazione in campo.

Ricordiamo che Confagricoltura offre ai propri soci ormai da 4 anni un Servizio Assicurazioni a cui ci si può rivolgere per consulenze e preventivi gratuiti. I nostri brokers sono a disposizione dei Soci, presso gli Uffici Zona.

Milano, 16 febbraio 2018

Comunicato stampa

I DATI DI UNO STUDIO DI SCUOLA SANT’ANNA E UNIVERSITÀ DI PISA

Ogm, nessun rischio per ambiente e salute

Boselli: “Ora in Italia si cambi passo”

Il presidente di Confagricoltura Lombardia: “Si riprendano sperimentazione in campo e ricerca di nuove tecniche di coltivazione”

aE’ fissato per lunedì 26 febbraio prossimo il Consiglio Direttivo della nostra Confagricoltura Milano Lodi e Monza Brianza; nell’occasione i Consiglieri procederanno con l’approvazione del bilancio chiuso al 31 dicembre 2017 e del bilancio preventivo esercizio 2018; inoltre verrà fissata la data dell’Assemblea ordinaria annuale 2018, in modo che i bilanci possano essere ratificati definitivamente dai soci.
Nel corso del Consiglio Direttivo si effettuerà anche l’esame della situazione dei diversi comparti economici e di tutte le problematiche che interessano attualmente il nostro settore.

La scorsa settimana Confagricoltura Lombardia ha organizzato un incontro a Milano con i candidati alla Presidenza della Regione Lombardia; davanti ai dirigenti delle UPA lombarde sono intervenuti Dario Violi (Movimento 5 Stelle), Attilio Fontana (centro-destra), Giorgio Gori (centro-sinistra) ed Onorio Rosati (Liberi e Uguali). E’ stata una ricca giornata di confronto, utile per approfondire i programmi elettorali, soprattutto sul fronte dell’agricoltura e durante la quale la nostra Organizzazione ha potuto far presente ai candidati le proprie posizioni e richieste in difesa delle imprese agricole.

Come anticipato sullo scorso numero de “L’Agricoltore”, l’ultima operazione che gli Organismi Pagatori stavano attendendo prima di poter procedere con il pagamento dei saldi PAC 2017 era la definizione, da parte di AGEA; del taglio lineare “cautelativo” da applicare alle liquidazioni. Finalmente la settimana scorsa AGEA ha pubblicato la Circolare che ufficializza il taglio, quantificandolo nel 7%. Ora l’OPR Lombardia può avviare i pagamenti!

La nostra Confagri MILOMB sta organizzando alcuni corsi tra cui:
• corso per il rinnovo del “patentino” per l’uso dei prodotti fitosanitari: sede di svolgimento Milano, inizio il 9 febbraio;
• corso per utilizzo in sicurezza di trattori / mezzi telescopici / macchine movimento terra (date e luoghi da definire, in base al numero e alla provenienza territoriale degli iscritti).
I soci interessati possono rivolgersi al proprio Ufficio di Zona, anche eventualmente per segnalare qualsiasi altra necessità di formazione.

A Milano l’evento promosso da Confagricoltura, assieme a rappresentanti delle istituzioni, ricercatori e docenti universitari, per discutere sulle prospettive di sviluppo del comparto agricolo in Italia.