ASito
Confagricoltura 
Milano Lodi e Monza Brianza

 

da sempre al servizio dell'Agricoltura e delle Imprese Agricole

 


EmargenzaCoronavirus

Considerando che il Governo ha deciso di prorogare fino al 13 aprile le misure sin qui adottate per il contenimento del COVID-19, Confagricoltura MI-LO-MB continuerà ad operare come indicato già in precedenza: gli Uffici sono aperti per consentire, nei limiti del possibile, un supporto alle esigenze aziendali degli associati, ma si chiede ai soci di recarsi negli Uffici solamente per i casi di estrema necessità, utilizzando tutte le precauzioni necessarie per evitare pericoli di contagio. Le richieste/pratiche in questo momento si possono gestire on-line o per telefono; qualora si dovessero verificare difficoltà a raggiungere telefonicamente i nostri Uffici, invitiamo i Soci ad utilizzare le mail per contattarci 

Ricordiamo a tutti i soci che è possibile rivolgersi ai nostri Uffici di Sede e di Zona per avere una consulenza mirata sulle assicurazioni relative alla propria azienda. Paola Goglio, la persona che si occupa del Servizio, sarà a disposizione degli associati, PREVIO APPUNTAMENTO, presso ogni Ufficio di Zona o anche direttamente presso le singole aziende agricole.

assicurazione3

Ricordiamo a tutti i soci che è possibile rivolgersi ai nostri Uffici di Sede e di Zona per avere una consulenza mirata sulle assicurazioni relative alla propria azienda. Paola Goglio, la persona che si occupa del Servizio, sarà a disposizione degli associati, PREVIO APPUNTAMENTO, presso ogni Ufficio di Zona o anche direttamente presso le singole aziende agricole.

Pubblichiamo l’ordinanza redatta dal Ministero della Salute ricevuta dalla Prefettura di Lodi che dispone per i comuni di Codogno, Castiglione d’Adda, Casalpusterlengo, Fombio, Maleo, Somaglia, Bertonico, Terranova dei Passerini, Castelgerundo e San Fiorano alcune disposizioni per far fronte all’emergenza. In particolare si evidenziano, per le aziende agricole, i punti 3 e 4 dell’ordinanza.
Pertanto tutte le attività lavorative sono sospese con esclusione di quelle zootecniche.
Il nostro ufficio di Codogno lunedì 24 febbraio rimarrà chiuso. 

ORDINANZA

Boselli20Il Presidente Boselli ha partecipato di recente ad un’audizione da parte della Commissione Agricoltura del Consiglio regionale lombardo, che aveva al centro dei lavori il futuro della PAC. In prima battuta, Boselli ha evidenziato preoccupazione per l’incertezza relativa al periodo di transizione che caratterizzerà il prossimo anno: non si hanno infatti garanzie per quanto riguarda il finanziamento dei PSR; inoltre, resteranno in vigore le misure della vecchia Pac ma si dovranno fare i conti con un ridimensionamento delle risorse
In seconda battuta, Boselli ha sottolineato i punti critici che sono contenuti nella proposta per la nuova Pac post 2021: la ridistribuzione delle risorse tra Stati (la cosiddetta “convergenza esterna”); una limitazione ai pagamenti diretti a carico delle imprese di maggiore dimensione, con l’introduzione di un tetto massimo (il cosiddetto “capping”); la programmazione degli interventi attraverso il cosiddetto Piano Strategico Nazionale (con il rischio, da un lato, di creare disparità di trattamento con altri Paesi membri e, dall’altro, che questa programmazione non venga declinata in modo corretto a livello regionale); le modalità di distribuzione degli aiuti per ettaro nel nostro Paese (la cosiddetta “convergenza interna”); infine, i maggiori impegni di natura ambientale e climatica che dovranno accollarsi gli agricoltori.
In definitiva, manca una strategia complessiva sul settore che dovrebbe portare a delineare i contenuti del Piano Nazionale: ad oggi non se ne vede traccia ed è per questo che Confagricoltura guarda con grande apprensione al prossimo futuro”.

trombaDariaSoddisfazione della nostra Organizzazione per l’emanazione, da parte del MIPAAF, del decreto che riconosce il carattere di “eccezionalità” alle avversità atmosferiche che hanno colpito il territorio lombardo nei mesi di luglio ed agosto dello scorso anno (si tratta, nelle nostre province, delle trombe d’aria nel lodigiano e nel milanese del 12 agosto 2019). In questo modo le aziende che hanno subito danni alle strutture aziendali ed alle infrastrutture connesse all’attività agricola potranno beneficiare delle risorse del Fondo di solidarietà nazionale.

1001Confagricoltura quest’anno compie 100 anni. E per festeggiare l’avvenimento la Confederazione ha organizzato un evento che non vuole essere soltanto una celebrazione, ma molto di più: un momento capace di guardare al futuro e di riflettere sulle grandi sfide che l’agricoltura italiana dovrà affrontare nei prossimi decenni. Sono state previste due “plenarie” a cui sono state invitate le istituzioni, gli stakeholders e i giornalisti, e12 tavoli di lavoro cui siederanno imprenditori e docenti universitari per approfondire i temi di attualità per l’agroalimentare italiano. L’appuntamento è per il 31 gennaio e il 1 febbraio a Roma, a Villa Blanc, con l’evento dal titolo: “Identità e futuro”.