Immagine
Confagricoltura
Milano Lodi e Monza Brianza

 

da sempre al servizio dell'Agricoltura e delle Imprese Agricole


 

Il Sindacato Proprietari Conduttori

è convocato in Assemblea

per il giornoGIOVEDI’ 23 FEBBRAIO 2017 ALLE ORE 14

presso la Sede di Viale E. Forlanini 23 per deliberare in merito al seguente ordine del giorno: modifiche statutarie

 

 

Il Sindacato Affittuari Conduttori

è convocato in Assemblea

per il giorno GIOVEDI’ 2 MARZO 2017 ALLE ORE 16

presso la Sede di Viale E. Forlanini 23 per deliberare in merito al seguente ordine del giorno: modifiche statutarie

 

 

Il Sindacato Impresa Familiare Coltivatrice

è convocato in Assemblea

per il giorno VENERDI’ 3 MARZO 2017 ALLE ORE 16,30

presso la Sede di Viale E. Forlanini 23 per deliberare in merito al seguente ordine del giorno: modifiche statutarie

 

AConfagricoltura di MI-LO-MB promuove una raccolta di fondi a favore delle aziende agricole del Centro Italia colpite dal terremoto ed, ora, anche dal maltempo.
I fondi raccolti verranno consegnati agli Uffici di Confagricoltura dell’Italia Centrale, oppure direttamente ad una o più aziende agricole da questi segnalate.
Certi che condividerete le finalità di questa iniziativa, Vi invitiamo ad aderirvi prendendo contatti con il Segretario della Vostra zona di competenza.

ToninelliIl nostro associato e membro di Giunta Giuliano Toninelli è stato nominato “Personalità dell’anno 2016”, prestigioso riconoscimento assegnato ogni anno dalla Camera di Commercio di Lodi e giunto alla sua 23ma edizione. La motivazione è stata la seguente: “per l’attività altamente innovativa realizzata in campo agricolo, con particolare riguardo alle applicazioni scientifiche e all’impegno nel campo dell’energia da biogas”.
Toninelli ha espresso molta soddisfazione per il riconoscimento, anche perché -per il suo tramite- viene in un certo senso “premiato” tutto il settore che egli rappresenta, l’agricoltura.

AgrinsiemeAgrinsieme, il Coordinamento tra Confagricoltura, CIA, Copagri e Alleanza delle Cooperative Agroalimentari, ha organizzato ad inizio anno una conferenza stampa per presentare il programma di lavoro per il 2017 ed il nuovo coordinatore, che dal 1 gennaio è Giorgio Mercuri (Presidente di Alleanza delle Cooperative).
Questi, in estrema sintesi, i temi toccati: si alla semplificazione burocratica; si a favorire la competitività e l’innovazione; si all’aggregazione; si ai voucher; si alla flessibilità nel lavoro; lotta al lavoro nero ma senza penalizzare le aziende sane; una PAC orientata all’economia reale; no al disaccoppiamento nella PAC post 2020, si alla tutela del reddito e contro i rischi; si a migliorare l’export; maggior attenzione all’impatto degli accordi di libero scambio; si alla green economy e alla gestione del territorio.

A decorrere dal 2017, la dichiarazione annuale IVA sarà presentata in forma autonoma e non più unitamente alla dichiarazione dei redditi- modello Unico. La scadenza per la presentazione della dichiarazione relativa alle operazioni IVA 2016 è fissata al 28 febbraio 2017. Si invitano pertanto le aziende aderenti al servizio IVA a provvedere celermente al completamento della consegna delle fatture 2016, e comunque non oltre il 31 gennaio 2017, onde evitare sanzioni per l’invio di dichiarazioni IVA incomplete.

Il 3 gennaio scorso sono stati aperti i termini per l’anno 2017 per la presentazione delle Domande Nitrati (chiamate genericamente e impropriamente “PUA”):
• Comunicazione Nitrati: scadenza presentazione: 15 marzo 2017;
• Domanda di adesione alla Deroga Nitrati: scadenza presentazione: 15 febbraio 2017.
Si ricorda che la presentazione di tali pratiche è un obbligo di legge; esse hanno valore “preventivo” sul 2017 e saranno considerate come “consuntivo” a novembre, se non saranno effettuate modifiche sostanziali, segnalate tramite un aggiornamento delle pratiche stesse.

Già nei giorni antecedenti alle Festività, la Regione Lombardia ha avviato le procedure di erogazione dei saldi sulla PAC 2016; al momento, rispetto ai 265 milioni erogati come anticipo, sono stati liquidati circa 117 milioni di saldi. Alcune categorie di aziende non sono ancora state liquidate. Ricordiamo che i pagamenti hanno subito un taglio dell’1,3667% per la cosiddetta “disciplina finanziaria”.

prezzo minimo sale a 39 cent/litro


 LATTEOggi è  stato siglato un accordo quadro con Italatte che è  la prima industria casearia italiana per quanto riguarda l’acquisto di latte dagli allevatori. Ad annunciarlo sono Confagricoltura, Cia e Coldiretti. L’accordo prevede in Lombardia un prezzo minimo del latte che sarà per il mese di gennaio di 37 cent litro che salirà a 38 in febbraio e 39 in marzo e aprile. È  stata definita anche una indicizzazione che contrariamente a quella fatto finora terrà conto anche del prezzo del grana padano almeno per il 30%. Si terrà conto del prezzo formulato su questa indicizzazione solo se sarà superiore al prezzo minimo. Si è inoltre stabilito che non ci saranno più limiti quantitativi nel conferimento, ma solo un’indicazione stimata delle produzioni da parte delle singole stalle conferenti. Alla scadenza dell’accordo, nel mese di aprile 2017, le parti hanno stabilito di riaprire un tavolo di confronto. L’accordo – affermano le tre associazioni di categoria - rappresenta un importante passo in avanti frutto della rinnovata situazione del settore latte dovuta alla prossima entrata in vigore della norma sull’obbligo di  etichettatura di origine del latte.